Un acquario interattivo per realtà aumentata

Università di Teramo – Facoltà di Scienze della Comunicazione. Ecco alcune immagini relative al prototipo dell’acquario interattivo per realtà aumentata realizzato insieme agli studenti del workshop “Luoghi della cultura e nuove tecnologie”. L’installazione sonora riproduce casualmente (in base al movimento dell’acqua) le “melodie” della natura.

Università di Teramo. L'acquario interattivo in realtà aumentata

Articolo correlato:
Università di Teramo. Inizia il workshop “Luoghi della cultura e nuove tecnologie”

Annunci

#mapyourselfie. Una mappa emozionale per promuovere i territori

Il 22 luglio prossimo L’Università degli Studi di Teramo presenterà il progetto #mapyourselfie e aderirà all’iniziativa europea 6PM Your Local Time, un grande evento d’arte contemporanea che coinvolgerà musei, istituzioni, gallerie e artisti da tutta Europa.

mapyourselfie


#mapyourselfie
è un progetto ideato da Raffaella Morselli – docente della facoltà di Scienze della comunicazione dell’’Università di Teramo e delegato del rettore alla cultura – in collaborazione con Mario Savini dottorando dell’ateneo nell’ambito del Corso di “Produzione artistica e musicale”. L’obiettivo è la valorizzazione dei territori attraverso una mappa emozionale disegnata direttamente dagli utenti con un selfie. Chiunque può far conoscere le eccellenze locali, condividendo e geolocalizzando le immagini su Instagramcon l’hashtag #mapyourselfie: una mappa geografica consultabile online (http://www.postinterface.com/mapyourselfie) mostra le foto di chi partecipa all’iniziativa. Il progetto verrà presentato mercoledì 22 luglio alle ore 17 presso la Sala delle lauree della Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Teramo dove saranno esposte tutte le immagini registrate.

#mapyourselfie aderisce al grande evento europeo 6PM Your Local Time, un’iniziativa d’arte contemporanea che coinvolgerà musei, istituzioni, gallerie e artisti da tutta Europa. Si tratta di un appuntamento distribuito e connesso in rete, che si svolgerà simultaneamente in sedi differenti nell’arco di una sola serata, coordinato da una sede centrale e documentato online da un’applicazione web. Dopo un evento pilota organizzato con successo nel Regno Unito a ottobre 2014, il format troverà la sua piena applicazione il prossimo 22 luglio, quando oltre 200 partecipanti da tutta Europa, distribuiti su 4 fusi orari differenti, inaugureranno l’iniziativa alla stessa ora, documentando i rispettivi eventi in tempo reale sulla piattaforma online http://www.6pmyourlocaltime.com.

6PM Your Local Time è un format del Link Art Center, sviluppato in collaborazione con Abandon Normal Device (AND), Manchester e Gummy Industries. Il progetto 6PM Your Local Time è finanziato con il sostegno della Commissione europea.