Il Palazzo Enciclopedico: il database e le sue metafore

L’eliminazione dei confini tra arte e non arte a favore di un taglio antropologico culturale, oggi ha richiami immediati con altri dispositivi di stoccaggio, conservazione e condivisione dei saperi senza distinzione. Questo spazio ovviamente è la Rete.

Leggi l’articolo di Franco Speroni
Il Palazzo Enciclopedico: il database e le sue metafore

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...